GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA LINGUA MADRE, 21 FEBBRAIO

lingua madre

«Le lingue madri, in un approccio multilinguistico, sono fattori essenziali per la qualità dell’istruzione, che è alla base dell’emancipazione di donne e uomini e delle società in cui vivono».
Irina Bokova, Direttrice Generale dell’UNESCO (2009-2017)


Link utili
International Mother Language Day
Conferenza Generale ONU del 1999 (30C/62)
Risoluzione ONU del 2007 (A/RES/61/266)
Atlante digitale delle lingue in pericolo
Webinar UNESCO – Concept note 

La Giornata internazionale della Lingua Madre fu proclamata dalla Conferenza Generale dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’educazione, la scienza e la cultura (UNESCO) nel novembre del 1999 (30C/62). Dal 2000 essa viene celebrata ogni anno per promuovere la diversità linguistica e culturale e il poliglottismo.

Tramite una risoluzione approvata il 16 maggio 2007 (A/RES/61/266), inoltre, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha invitato gli Stati membri a “promuovere la conservazione e la salvaguardia di tutte le lingue usate dalle popolazioni del mondo”. 

La data fu scelta per commemorare il 21 febbraio 1952, quando alcuni studenti furono colpiti e uccisi dalla polizia a Dacca, la capitale dell’attuale Bangladesh, mentre manifestavano per il riconoscimento della loro lingua, il bengalese, come una delle due lingue nazionali dell’allora Pakistan.

PROMOZIONE DELLA DIVERSITÀ LINGUISTICA

La diversità linguistica nel mondo è fortemente minacciata e un numero sempre più elevato di lingue sta scomparendo. Le conoscenze e le culture tradizionali che si esprimono nelle lingue originali rischiano di non essere più trasmesse alle nuove generazioni. I programmi UNESCO in questo ambito sono dedicati alla promozione della creazione di società inclusive, eque, aperte e partecipative attraverso il sostegno della diversità linguistica e del multilinguismo in internet, nei media e nei canali di comunicazione di massa. L’UNESCO sostiene altresì l’inserimento delle lingue indigene nell’istruzione formale, il ritorno alle comunità d’origine, la salvaguardia del patrimonio culturale e la sua trasmissione tra generazioni.

ATLANTE DELLE LINGUE A RISCHIO

L’UNESCO ha reso disponibile un Atlante digitale delle lingue in pericolo, che riporta informazioni sul grado di rischio di estinzione di circa 2500 lingue nel mondo e sui paesi in cui vengono parlate. L’Atlante ha l’obiettivo di aumentare la consapevolezza sulla necessità di salvaguardare la diversità linguistica e offre la possibilità agli utenti del portale di inserire nuovi dati e informazioni.

WEBINAR UNESCO

Per la Giornata 2021 l’UNESCO ha proposto il tema Fostering multilingualism for inclusion in education and society (Promuovere il multilinguismo per l’inclusione nell’istruzione e nella società), organizzando un webinar il 19 febbraio 2021 per parlare di politiche e pratiche inclusive nell’insegnamento in contesti multilingue e di rafforzamento dell’inclusione attraverso il multilinguismo nell’educazione e cura della prima infanzia. 

ALTRI EVENTI

  • Celebration of International Mother Language Day
    Organizzato da Embassy of Bangladesh in France and the Permanent Delegation of Bangladesh to UNESCO
    Domenica 21 febbraio, h. 15 (GMT+1)
    Live streaming
     
  • The crucial role of teachers in promoting multilingual based mother tongue education in Africa
    Prganizzato da UNESCO International Institute for Capacity Building in Africa (IICBA)
    Mercoledì 24 febbraio, h. 15.30 (GMT+3)
    Maggiori informazioni

Potrebbero interessarti anche...