GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA LINGUA MADRE

Ogni anno, il 21 febbraio si celebra la Giornata Internazionale della Lingua Madre. Istituita dal 1999 e riconosciuta dall’Assemblea Generale dell’ONU nel 2008, contemporaneamente alla proclamazione dell’Anno internazionale delle lingue, la celebrazione ha l’obiettivo primario di promuovere la madrelingua, la diversità linguistica e culturale e il multilinguismo.

Tramite una risoluzione approvata il 16 maggio 2007, inoltre, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha invitato gli Stati membri a “promuovere la conservazione e la salvaguardia di tutte le lingue usate dalle popolazioni del mondo”. 

La data commemora un drammatico episodio avvenuto nel 1952, quando alcuni studenti bengalesi dell’Università di Dacca furono uccisi dalla polizia mentre manifestavano per il riconoscimento della loro lingua, il bengalese.

Giornata Internazionale Lingua Madre 2022

Proclama dell’assemblea Generale dell’ONU
ONU Italia
Atlante digitale delle lingue in pericolo

Il tema della Giornata Internazionale della Lingua Madre 2022

Il tema di quest’anno è Using technology for multilingual learning: Challenges and opportunities, (usare la tecnologia per imparare il multilinguismo: sfide e opportunità). Nei vari webinar ed eventi sparsi per il mondo si parlerà di come le moderne forme di comunicazione possono aiutare l’apprendimento e quindi la conservazioni delle lingue in via d’estinzione.

La conoscenza della lingua, primo strumento di inclusione

La conoscenza della lingua è il primo strumento di inclusione. La società attuale è contenitore di diversità e differenze di ogni tipo: è necessario promuovere sani legami sociali e la partecipazione di tutti come diritto fondamentale di ogni persona. A partire dalla scuola.

Segnaliamo in particolare le seguenti attività:
UNESCO. Utilizzare la tecnologia per l’apprendimento multilingue: sfide e opportunità (online)
SAVE THE CHILDREN. Promuovere la Lingua madre a scuola: 4 attività da fare in classe

Promozione della diversità linguistica

La diversità linguistica nel mondo è fortemente minacciata e un numero sempre più elevato di lingue sta scomparendo. Le conoscenze e le culture tradizionali che si esprimono nelle lingue originali rischiano di non essere più trasmesse alle nuove generazioni. I programmi UNESCO in questo ambito sono dedicati alla promozione della creazione di società inclusive, eque, aperte e partecipative attraverso il sostegno della diversità linguistica e del multilinguismo in internet, nei media e nei canali di comunicazione di massa. L’UNESCO sostiene altresì l’inserimento delle lingue indigene nell’istruzione formale, il ritorno alle comunità d’origine, la salvaguardia del patrimonio culturale e la sua trasmissione tra generazioni.

Atlante delle lingue a rischio

L’UNESCO ha reso disponibile un Atlante digitale delle lingue in pericolo, che riporta informazioni sul grado di rischio di estinzione di circa 2500 lingue nel mondo e sui paesi in cui vengono parlate. L’Atlante ha l’obiettivo di aumentare la consapevolezza sulla necessità di salvaguardare la diversità linguistica e offre la possibilità agli utenti del portale di inserire nuovi dati e informazioni.


Potrebbero interessarti anche...